Guida alle scommesse sportive e pronostici

Guida alle scommesse sportive e pronostici, come seguire le quote offerte dai bookmakers. Come prevedere un pareggio, schemi e sistemi per vincere.

Guida alle scommesse, tutto quello che c’è da sapere

Da anni ormai il mondo delle scommesse si avvicina a tutti, da quelli più esperti ai principianti che si affacciano a queste nuovo tipo di gioco per la prima volta. La prima domanda che ci si pone è senza dubbio quella che riguarda le vincite, ovvero le possibilità di centrare il risultato per poter appunto vincere una certa somma di denaro che viene calcolata in base all’importo scommesso.

Non è facile centrare il risultato, ne tantomeno prevedere certi tipi di partite, sfide o altro su cui si può scommettere. Ma esistono alcuni schemi che consentono di poter provare a prevedere i risultati dei match che si scelgono di giocare, a partire dal rugby fino a finire alle classiche partite di calcio. Ad oggi nel mondo delle scommesse sono tanti i sistemi e uno tra questi è quello che riguarda il pareggio.

Quando per le scommesse si può prevedere un pareggio

Quando si tratta di Rugby o di altri sport come detto in precedenza, è tutto più complicato poiché i punteggi sono alti e per le scommesse non è una buona scelta puntare ad un pareggio, che tra l’altro è molto difficile che si presenti. Situazione differente è per il calcio che il più delle volte ha dimostrato che in un match si può finire tranquillamente con un pareggio.

Facendo un calcolo infatti, nella Premiere League tra il 2006 e il 2016 circa il 26% delle partite è terminato con un pareggio. La percentuale di punteggio ovviamente è vasta ma il risultato più probabile è senza dubbio l’1–1.

Questi dati sono fondamentali per una persona che vuole entrare nel mondo delle scommesse, perché consentiranno di comprendere al meglio come effettuare le proprie scommesse. Un pareggio in una partita di calcio è molto probabile, soprattutto se le squadre che si sfidano hanno le stesse capacità, altro elemento fondamentale per le proprie scommesse è il fattore campo.

Guida alle Scommesse: come  prevedere in quali partite ci sarà il pareggio

Calcolare un pareggio per le proprie scommesse non è facile ma neanche impossibile, prima di tutto bisogna prendere in considerazione una partita in cui le due squadre hanno più o meno lo stesso valore. Un pareggio all’interno della Serie A ad esempio, ha la possibilità più alta di presentarsi, ovvero circa il 13% se non di più.

Per calcolare le possibilità di pareggio per le proprie scommesse, basta prima di tutto considerare tutti i dati possibili e tutti i risultati che si possono presentare nel match, poi  bisogna sommare le probabilità dello 0–0, 1–1, 2–2 e così via per poi avere una percentuale generale per le squadre che hanno lo stesso valore.

Di solito senza prevedere alcuni imprevisti, la probabilità di un pareggio è di circa il 27%. Ovviamente meno le squadre segnano e meno saranno le possibilità di pareggi con alti numeri di goal. Bisogna precisare però che nonostante i calcoli e le considerazioni, non sempre si raggiunge il risultato sperato e quindi non sempre si possono vincere le scommesse.

Una squadra che potrebbe sembrare fortissima infatti, in un periodo particolare potrebbe avere carenze, così come potrebbe migliorare una squadra che di goal ne faceva pochissimi e questo potrebbe portare ad un pareggio.

Non sempre quindi una squadra che pareggia è abbonata a questo tipo di risultato anzi il contrario, c’è più possibilità per le altre che per queste. Altro fattore che può prendersi in considerazione è la fine della stagione, dove tutti sono stanchi e le restanti squadre a fine classifica cercano di guadagnare gli ultimi punti. È quindi importante effettuare uno studio dei fattori prima di poter scegliere di inserire il pareggio all’interno delle proprie scommesse.

Resta aggiornato sulla nostra guida scommesse, leggi tutti gli articoli  e seguici su facebook Pronostici Goldiretta e diretta gol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *